Garante regionale dei diritti della persona
del Veneto
Attività di promozione, protezione e pubblica tutela dei minori di età
La nuova legge sui minori stranieri non accompagnati al centro di un incontro tra la Garante dei diritti della persona del Veneto e i Referenti dei Servizi sociali e sociosanitari del territorio

Nel Veneto è consolidata ormai da più di un decennio una prassi operativa volta all’individuazione e alla formazione di persone disponibili ad assumere la tutela di minori di età, in generale, e di minori stranieri non accompagnati, in particolare.
Tale prassi operativa si fonda sulla virtuosa collaborazione oggi esistente tra il Garante dei diritti della persona (per il passato, Pubblico Tutore dei minori) e i Servizi sociali e sociosanitari del Veneto i quali, attraverso referenti a ciò designati, promuovono sul territorio la figura del tutore volontario per minori di età, individuando persone disponibili ad assumere l’incarico nei confronti di bambini e adolescenti italiani e stranieri privi di genitori o di altri adulti legalmente responsabili e favorendo la partecipazione delle persone così individuate a percorsi formativi promossi e organizzati dal Garante dei diritti della persona del Veneto con la collaborazione dei Servizi.

A fronte dell’entrata in vigore delle nuove disposizioni sui minori stranieri non accompagnati contenute nella legge 7 aprile 2017, n. 47 - alcune delle quali espressamente dedicate all’istituto della tutela a beneficio di tali minori di età - la Garante dei diritti della persona del Veneto, dott.ssa Mirella Gallinaro, ha ritenuto opportuno organizzare un incontro con i referenti dei Servizi sociali e sociosanitari della regione.

Nell'incontro, che si è svolto nei giorni scorsi, sono stati compiutamente illustrati ai presenti i contenuti dei diversi articoli della legge 47, mettendo in evidenza ciò che tale legge introduce come novità e ciò che introduce in modifica rispetto alla disciplina già esistente in tema di minori stranieri non accompagnati.

Particolare evidenza è stata data alle disposizioni della legge in tema in tema di individuazione, formazione e designazione di persone disponibili ad assumere l’incarico di tutore per minori stranieri non accompagnati e per l’iscrizione di tali persone nell’istituendo elenco presso il Tribunale per i minorenni, favorendo il confronto e la riflessione su tali disposizioni tra tutti i presenti all'incontro.

*****
Risorse.




« Torna all'elenco News
Condividi su: