Garante regionale dei diritti della persona
del Veneto
Attività di promozione, protezione e pubblica tutela dei minori di età
Partito il corso on line su Minori e tutela tra norme, prassi e risorse nel territorio

Ha avuto inizio martedì 22 settembre, il corso di aggiornamento on line su “Minori e tutela tra norme, prassi e risorse nel territorio”, riservato ad operatori dei servizi delle aziende sociosanitarie, dei comuni e del privato sociale che operano nel territorio regionale.

I lavori della giornata si sono aperti con l’intervento della Garante dei diritti della persona del Veneto, Mirella Gallinaro, a cui è seguito quello di Alessandro Padovani (Istituto don Calabria) che ha illustrato il progetto nazionale sul “Monitoraggio della tutela legale volontaria per i minori stranieri non accompagnati in attuazione dell’art. 11 della legge n. 47/2017” e di cui il corso avviato ieri in Veneto costituisce un’articolazione.

La Garante, nel corso del suo intervento, ha sottolineato "come il percorso formativo in avvio sia un'occasione preziosa di incontro e confronto tra i diversi interlocutori che a vario titolo si occupano dei bambini e degli adolescenti e dei loro percorsi di tutela. L’ufficio ha pertanto accolto positivamente la proposta di collaborare alla realizzazione di questo percorso formativo.  Dall’osservatorio di questo ufficio (dall’ascolto istituzionale dei servizi e delle famiglie, alle attività di promozione della tutela volontaria) rileviamo quanto sia sempre più importante il lavoro in sinergia ed integrato tra i diversi protagonisti del progetto di tutela (minore, tutore, famiglia, operatori dei diversi servizi, etc)".

I temi cardine della tutela dei minori e della loro presa in carico nel territorio sono stati messi in luce da Arianna Thiene (giurista, Università di Ferrara) con una relazione su “I principi cardine della tutela dei minori d’età” e da Liviana Marelli (Consigliere nazionale e referente nazionale gruppo Infanzia, Adolescenza e Famiglie del CNCA) con la relazione su “La tutela del minore nel territorio: un lavoro di rete e in rete”.

Numerosi gli interventi dei partecipanti, interessati e qualificati, che sono stati proposti al termine di ogni relazione e nei gruppi di lavoro che hanno caratterizzato la seconda parte della mattinata.

Il corso proseguirà con altri quattro incontri, che si terranno nei giorni 5 e 20 ottobre e 2 e 17 novembre 2020, sempre on line e secondo il programma previsto.


 Intervento della Garante dei diritti della persona del Veneto - seminario del 22.09.2020

« Torna all'elenco News
Condividi su: