Garante regionale dei diritti della persona
del Veneto
Attività di promozione, protezione e pubblica tutela dei minori di età
11 febbraio 2020: Safer internet day

Oggi 11 febbraio 2020, si celebra in Italia e contemporaneamente in oltre 140 Paesi nel mondo, la giornata mondiale per la sicurezza in rete ovvero il Safer Internet Day (SID).
La giornata, la cui ricorrenza è stata fissata annualmente il secondo martedì del mese di febbraio, è stata istituita e promossa dalla Commissione Europea, ed ha come obiettivo la promozione di un uso più sicuro e responsabile di internet e degli dispositivi mobile da parte dei bambini e degli adolescenti/ragazzi di tutto il mondo.

Dal cyberbullismo all'uso dei social network: ogni anno SID cerca di affrontare problematiche attuali che influenzano soprattutto i giovani utenti online. Internet è uno strumento potente con enormi opportunità di apprendimento, potenziamento delle competenze e acquisizione di nuove capacità e conoscenze. Tuttavia, con le opportunità derivano rischi. L'obiettivo di SID è sensibilizzare, ma anche sviluppare azioni concrete per creare non solo un luogo sicuro, ma anche un posto migliore in cui essere online. Per raggiungere questo obiettivo, SID offre a bambini, giovani studenti, insegnanti, genitori, industria, responsabili politici, responsabili delle decisioni e altre parti interessate la possibilità di co-creare una migliore Internet.

La giornata celebrativa di quest'anno ripropone lo slogan "Insieme per una rete migliore", lanciato dalla Commissione già per la giornata celebrativa dell'anno scorso, con lo scopo di sottolineare che tutti noi partecipiamo alla creazione di una migliore rete. Il mondo digitale non riconosce alcun confine, e quindi abbiamo bisogno di tutti per unirsi e lavorare con gli altri in modo da garantire una migliore esperienza digitale per tutti noi, e specialmente per gli utenti più giovani.

In Italia, nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2020, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha organizzato workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo delle attività di prevenzione/informazione che vengono promosse è quello di coinvolgere, educare e formare i ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre i rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i giovani a costruire relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale.

Fare sensibilizzazione e informazione su temi quali quelli della sicurezza online e dell’uso responsabile della rete significa portare le questioni all’attenzione di un grande numero di persone, non solo i giovani, ma anche gli adulti, che a loro volta sono ineliminabili figure di riferimento per orientare i più piccoli ad un uso sicuro e responsabile della rete.

******
Risorse.




« Torna all'elenco News
Condividi su: